donna over 60 capelli bianchi e occhi azzurri vive una vita serena senza ansia grazie alla consapevolezza

Puoi dire addio all’ansia una volta per tutte

Quanto è brutta la vita quando siamo costantemente in ansia. Non ci viviamo appieno le giornate, i momenti belli, non viviamo nel momento presente, e non ci sentiamo del tutto libere.

Ci portiamo dietro un peso sulle spalle, che ci opprime, che non ci fa stare in equilibrio, ci fa barcollare. 

Ti piacerebbe invece, alzarti ogni mattina dal letto energica, positiva, volenterosa di scoprire una nuova giornata bellissima, senza più doverti preoccupare di prendere una camomilla, una tisana rilassante, o degli ansiolitici?

Allora

Cambia la percezione che hai dell’ansia e non giustificarla mai

L’ansia farà sempre parte della nostra vita, ma possiamo farcela amica. Possiamo dominarla, e soprattutto possiamo vincerla. 

Ti dico questo perché io, in prima persona, vivevo le giornate costantemente in ansia, ansia per ogni cosa, dalle cose banalissime a quelle più serie. E non mi piaceva vivere così, soprattutto non era vita. 

Mi sono impegnata e ho iniziato il mio viaggio alla scoperta delle discipline olistiche che mi hanno permesso di essere ciò che sono ora. Libera dall’ansia. 

Qualche giorno fa, parlando al telefono con una signora che voleva informazioni sulla pratica di restorative yoga, le ho chiesto: “soffri di ansia?” E lei, “certo che soffro di ansia, tutti soffriamo di ansia tutto il giorno”. 

Ecco non dobbiamo abituarci che, siccome la maggior parte della società ne soffre, allora l’ansia è normale. No, non è normale. Noi possiamo dominarla, e liberarcene. Basta solo volerlo. 

Liberati dall’ansia

Il metodo che ti farò provare oggi, avrà l’obiettivo di creare uno spazio privo di ansia, all’interno del tuo sistema nervoso. Questo ti aiuterà a costruire resistenza verso tutte le situazioni che ti possono creare ansia. Proviamo..

Per cominciare, siediti in una posizione comoda, in un posto tranquillo. 

Chiudi gli occhi, fai 3 respiri profondi. Rilassa le mani. 

A questo punto fai attenzione a come si sente il tuo corpo ora, quali sono le sensazioni fisiche che provi. Concentrati sul tuo respiro, ascolta l’aria che entra e che esce dalle tue narici. Permetti al respiro di fluire naturalmente. 

Osserva il peso del tuo corpo, osserva le sensazioni del tuo corpo, senza modificarle. Quale parte senti maggiormente tesa o rilassata? Quale parte senti comoda e quale no?

Segui il battito del cuore, e il ritmo del respiro, se arriva alla mente qualche pensiero che ti provoca ansia, preoccupazione o paura, sii consapevole del suo passaggio e ritorna con l’attenzione alle tue respirazioni. 

Ora iniziamo a contare i respiri fino a 10. 

Giovane donna con una camicia bianca serena e senza ansia nella sua vita

Iniziare un percorso di consapevolezza per combattere l’ansia

Adesso immagina una situazione futura che ti provoca ansia, e immagina di svegliarti la mattina sapendo che questa situazione è già accaduta ed è già passata. Il problema o la preoccupazione che ti affligge sono stati risolti. Allora, forse, tutta quella preoccupazione non aveva senso di esistere. Come ti senti? Riesci a ricordarti una situazione simile? Com’è la sensazione di rilassamento? E’ come se le tue paure non diventassero reali. 

Non hai bisogno di utilizzare tante energie fisiche e vitali, per qualcosa che ti preoccupa o ti mette paura. Questo qualcosa, arriva e passa, oppure non si realizzerà mai. 

Prenditi un pò di tempo per visualizzare questo. Se stai prendendo consapevolezza di questa situazione, al mattino appena sveglia, soffermati ad analizzare cosa sta cambiando in te. Visualizza la stanza intorno a te, come si sente il tuo corpo, come sembra la tua vita ora, cosa noti appena ti svegli, guardati intorno e osservati allo specchio.

Come ti senti? Sollevata, rilassata, in pace, calma, felice… lasciati assorbire da queste emozioni e rimani con loro. 

Osserva il tuo respiro e il tuo spazio interno. Ora prenditi un momento per osservare in che modo questo senso di calma si manifesta dentro di te.

E ancora lascia che ciò che hai immaginato prenda spazio dentro la tua mente. 

Spostare i pensieri verso sensazioni buone può avere un effetto positivo sul corpo e sulle emozioni

Nota come spostare i pensieri verso sensazioni felici e soddisfacenti, possa avere un effetto positivo sul corpo e sulle emozioni. Realizzare questo ci porterà a costruire resilienza, resistenza, verso ansie future ed adottare soluzioni intelligenti verso risultati e possibilità negative. 

A partire da ora permetti e incoraggia te stessa a pensare a tutto questo e percepire possibilità positive

Oggi questo momento è davvero prezioso. E sprecare energia fisica ed emotiva verso situazioni negative, che non si realizzeranno nemmeno, è come rubare tempo a noi stesse.

Insieme impegnamoci a non rimanere bloccate nel futuro. Godiamoci questo momento, godiamoci ogni nuovo respiro. 

Dolcemente porta la tua attenzione all’integrità del tuo corpo. Magari subito dopo la pratica potresti prendere carta e penna. Prenditi un momento per scrivere scenari spaventosi di cui hai paura riguardo al futuro, osserva quante diverse possibilità hai elencato.  

Soffermati sui scenari della tua mente su cui tendi a fissarti e prova a farti queste domande: quando considero scenari e situazioni che creano ansia, quali sono i risultati positivi su cui posso concentrarmi? qual’è la scena migliore che posso visualizzare? 

E ora leggi le scene migliori. Scegline una, percepisci quella più reale possibile. Elenca i passi che puoi fare giorno dopo giorno per ottenere quel risultato positivo. 

Riapri gli occhi e ritorna al qui e ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *